IKEA_2000.jpg

Il commercio sta cambiando: IKEA Svizzera vende il 20% di più online, fatturato complessivo leggermente in calo

Spreitenbach - 25-10-2017 | Impresa
Nello scorso esercizio IKEA Svizzera ha[1] raggiunto un fatturato di 1,05 miliardi di franchi svizzeri. Il fatturato del canale online è cresciuto del 19,7%, raggiungendo livelli pressoché doppi rispetto all''esercizio 2015. I mobili ricoprono il 6% del fatturato. Con l''apertura di tre pick-up point e la predisposizione del servizio click & collect in tutti i negozi, IKEA Svizzera continua la transizione verso un modello commerciale più digitale. Rispetto all''esercizio precedente, il fatturato è leggermente diminuito - dello 0,8%.
 
[1] tra il I settembre 2016 e il 31 agosto 2017

Simona Scarpaleggia, CEO di IKEA Svizzera, commenta i dati nel seguente modo.

"Abbiamo resistito bene in un contesto economico che sta evolvendo. La crescita ancora forte nel settore online dimostra che abbiamo intrapreso la strada giusta. Grazie a nuovi canali di vendita, punti di ritiro e investimenti nei nostri servizi, ci stiamo avvicinando ancora ancora di più ai nostri clienti. Anche nella ristorazione la nostra offerta si adegua costantemente alle esigenze dei clienti, ad esempio con il menù vegano introdotto di recente." 


IKEA Svizzera continua la transizione verso l''omnichannel
Per il futuro, IKEA prevede di servire i clienti, oltre che all''interno del negozio, maggiormente tramite il canale digitale, vendendo online e consegnando a casa. IKEA gestisce attualmente tre pick-up point esterni a Coira (GR), Berneck (SG) e Bedano (TI), presso i quali i clienti possono ritirare gli articoli ordinati online. Tutti e nove i negozi offrono il servizio di ritiro delle merci ordinate online. IKEA ha inoltre ridotto notevolmente i prezzi per le consegne a domicilio, e nell''esercizio 2018 investirà in questo settore circa 1,3 milioni di franchi. Dal I agosto 2017, IKEA non calcola più le spese di consegna in base alla distanza dal negozio, bensì in base al valore degli acquisti. "Per i clienti che abitano lontano dal negozio le consegne costano molto meno - e infatti da agosto sono raddoppiati. Ci stiamo quindi avvicinando ai clienti", spiega Simona Scarpaleggia. "Il nostro obiettivo è permettere ai clienti di acquistare nel modo a loro più congeniale - dove e quando preferiscono - in negozio, nel web, o in un pop-up." Con l''IKEA Place App, introdotta di recente, grazie alla tecnologia della realtà aumentata è possibile collocare virtualmente nella propria casa, in scala, già 2000 mobili IKEA. IKEA Svizzera sperimenta anche con il nuovo spazio pop-up nella Bahnhofstrasse, raccogliendo esperienze preziose – nel fine settimana di apertura la location è stata visitata da oltre 10‘000 interessati. Il pop-up è un luogo d''incontro, anche per workshop, espone un piccolo assortimento, e funge principalmente da showroom. Si ordina online - dal proprio cellulare o tablet, o con l''aiuto dei collaboratori IKEA.

A livello globale il Gruppo IKEA, nello scorso esercizio, ha raggiunto un fatturato di € 34,1 miliardi, crescendo del 3,8% rispetto all''esercizio precedente.

A proposito di IKEA Svizzera
Nel 1973, IKEA aprì a Spreitenbach il suo primo negozio al di fuori della Scandinavia. Oggi, IKEA Svizzera gestisce nove negozi su tutto il territorio elvetico e Simona Scarpaleggia è la CEO dal 2010.

A proposito di IKEA Group
La vision di IKEA è creare una vita quotidiana migliore per la maggioranza delle persone; infatti offriamo mobili per la casa di elevata qualità, caratterizzati dal buon design, dalla funzionalità e da prezzi accessibili, fabbricati avendo cura delle persone e dell’ambiente. IKEA Group detiene e gestisce 355 negozi in 29 paesi tramite accordi di franchising con Inter IKEA Systems B.V. 

PR Manager IKEA Svizzera

Alexander Gligorijevic, Corporate Communications
Müslistrasse 16, 8957 Spreitenbach

Tel:
+41 58 853 36 55
Mobile:
+41 79 387 42 19
E-mail:
alexander.gligorijevic@ikea.com