PLANTBALLS_MM_Header_2000px_620px.jpg

IKEA presenta la versione vegana di un classico

Spreitenbach - 16-7-2020 | Prodotti

Da ormai tre generazioni andare all’IKEA significa anche necessariamente gustarsi una porzione di Köttbullar, il famoso piatto nazionale svedese servito dal 1985 in tutti i ristoranti IKEA del pianeta. La concorrenza alle polpette più amate al mondo proviene adesso dalle proprie fila. Di fronte alle nuove polpette a base di proteine vegetali, anche i consumatori di carne più convinti avranno difficoltà a scegliere tra le due varianti. 

Le nuove polpette a base di proteine vegetali di IKEA: un’alternativa anche per chi mangia carne

Per ottenere le nuove polpette a base di proteine vegetali, in grado di tenere testa alle originali non solo nell’aspetto ma anche nel gusto, sono state provate innumerevoli varianti della ricetta. Oltre alla tipica consistenza delle polpette di carne di IKEA, un’attenzione particolare è stata rivolta al sapore del modello di riferimento e questo perché l’offerta non è soltanto indirizzata ai clienti IKEA che seguono una dieta vegana o vegetariana. IKEA vuole infatti dimostrare anche ai numerosi ammiratori dell’originale, la bontà della versione vegetale. Un obiettivo che si allinea alla strategia di IKEA di diventare “climaticamente positiva” entro il 2030. Ulteriori informazioni sulle polpette a base di proteine vegetali sono disponibili sul canale YouTube IKEA.
 
Gli ingredienti principali delle polpette a base di proteine vegetali sono i piselli gialli, l’avena, le patate e le mele essiccate. «Per conservare il tipico sapore di carne ci vogliono ingredienti in grado di creare le diverse sfumature dell’umami» spiega Alexander Magnusson, capocuoco e responsabile di progetto di IKEA Food. Ad esempio, i funghi, le cipolle e i pomodori aiutano a ottenere proprio queste sfumature di gusto. «Abbiamo provato svariati ingredienti e testato diversi metodi per riprodurre il sapore e la tipica consistenza dell’originale con ingredienti esclusivamente vegetali. Devo ammettere che queste polpette hanno un gusto di carne quasi più intenso di quelle orginali.”

 «Siamo fieri di essere riusciti a creare una variante moderna di questo classico che saprà certamente conquistare molti palati, anche fra i consumatori di carne. Chi ama l’originale, avrà così un’autentica alternativa vegana. E anche tutti gli altri potranno gustarsi un classico della cucina svedese nel Ristorante IKEA o comodamente a casa propria» afferma Hampus Svensson, Country Food Manager di IKEA Svizzera, riguardo alla nuova offerta.

Le nuove polpette a base di proteine vegetali saranno disponibili a partire da agosto 2020 nei ristoranti così come nelle Botteghe Svedesi di tutti i negozi IKEA in Svizzera. Le nuove polpette a base di proteine vegetali non includono ingredienti di origine animale. Il menu del nostro ristorante sarà servito in modo tradizionale, con purè di patate, marmellata di mirtilli rossi e salsa alla crema. Il piatto include prodotti caseari e non è adatto ad una dieta vegana.

«I clienti IKEA di tutto il mondo consumano ogni anno più di un miliardo di polpette. Il nostro obiettivo è quello di incoraggiare gli amanti della variante con carne a scegliere invece le polpette a base di proteine vegetali» spiega Sharla Halvorson, Health & Sustainability Manager di IKEA in tutto il mondo. E calcola: «L’impronta climatica delle polpette a base di proteine vegetali è pari solo al 4% della variante classica. Se sostituiamo il 20% delle vendite delle nostre polpette con un’alternativa vegana, ecco che riduciamo di circa l’8% l’impatto sul clima della nostra attività nel settore alimentare.»