FOREST_MM_Header_2000x620_min.jpg

IKEA presenta una nuova agenda forestale per migliorare la selvicoltura e la biodiversità a livello globale entro il 2030

Spreitenbach - 25-1-2021 | Impresa

Già da molti anni, IKEA si impegna a utilizzare le dimensioni e la rilevanza della propria azienda per contrastare il degrado forestale e la deforestazione in tutto il mondo. Oggi viene presentata una nuova agenda forestale per il 2030. L’obiettivo è di contribuire a intensificare gli sforzi per migliorare ulteriormente la biodiversità, mitigare il cambiamento climatico e guidare l’innovazione per un uso ancora più intelligente del legno – in un momento in cui le foreste del mondo sono sempre più minacciate.

IKEA ha già raggiunto l’obiettivo di aumentare la sostenibilità delle fonti previsto per il 2020: attualmente, oltre il 98%* del legno utilizzato nei prodotti IKEA è certificato FSC o riciclato. Adesso è il momento di compiere l’importante passo successivo.

La Forest Positive Agenda di IKEA per il 2030 comprende i seguenti obiettivi:

- Assumere un ruolo guida e fare in modo che la selvicoltura responsabile diventi la norma in tutto il mondo, non solo per il legno acquistato da IKEA.
 
- Migliorare la biodiversità, sostenere i diritti e le esigenze delle persone che dipendono dalle foreste lungo tutta la catena di approvvigionamento del legno e puntare a un’impronta climatica sempre migliore.
 
- Guidare l’innovazione per utilizzare il legno in modo più intelligente e assorbire il carbonio il più a lungo possibile, progettando tutti i prodotti fin dall’inizio in modo che possano essere riutilizzati, rimessi a nuovo, riprodotti e infine riciclati.
 
- Assicurare che almeno un terzo della gamma di legni IKEA sia realizzato con legno riciclato.

- Garantire che l’approvvigionamento di altre materie prime critiche che rappresentano un rischio di deforestazione (in particolare alcuni prodotti agricoli), pari a circa il 3% dell’impronta di materie prime di IKEA, non contribuisca alla deforestazione o alla trasformazione degli ecosistemi naturali. Tutto il legno utilizzato nei prodotti IKEA proviene da foreste gestite in modo responsabile che non contribuiscono alla deforestazione.  
 
- Continuare a utilizzare solo legno proveniente da fonti sostenibili e certificato dai sistemi di certificazione esterni più credibili al mondo.

«IKEA vuole rendere la selvicoltura responsabile la norma, fermare la deforestazione, migliorare la biodiversità e supportare le persone il cui sostentamento dipende dalle foreste. Le foreste gestite in modo responsabile svolgono un ruolo cruciale anche nella mitigazione dei cambiamenti climatici. Implementando requisiti rigorosi e collaborando con varie organizzazioni in tutto il mondo, abbiamo contribuito a far progredire il settore forestale. Tuttavia, la pressione sulle foreste del mondo e sugli ecosistemi circostanti è in aumento. Ora è il momento di introdurre un approccio ancora più olistico per proteggere e sostenere queste importanti risorse per le generazioni future», commenta Jon Abrahamsson Ring, CEO di Inter IKEA Group.

IKEA continuerà inoltre a innovare e sviluppare nuovi metodi per utilizzare il legno in modo intelligente, ad esempio aumentando l’uso di costruzioni in legno leggero.

«Il legno è uno dei materiali principali dei prodotti IKEA e una parte essenziale del nostro patrimonio. È durevole, rinnovabile, riciclabile e bello. In qualità di grandi consumatori di legname, da molti anni ormai lavoriamo consapevolmente per utilizzare le nostre dimensioni e la nostra rilevanza globale come motore di un cambiamento positivo nel settore forestale, soprattutto nelle regioni che devono affrontare delle sfide. Inoltre, il legno è un materiale chiave per il futuro che ci aiuterà a raggiungere il nostro obiettivo di diventare circolari e positivi per il clima», afferma Ulf Johansson, Wood Supply & Forestry Manager.

L’anno scorso, Inter IKEA Group ha annunciato un investimento di 200 milioni di euro per accelerare la sua trasformazione in un’azienda con bilancio climatico positivo. Una parte significativa di questo investimento mira ad assorbire il carbonio dall’atmosfera attraverso il rimboschimento, il ripristino delle foreste degradate e migliori pratiche forestali. Maggiori informazioni sulla Forest Positive Agenda di IKEA per il 2030 sono disponibili nel report sulla sostenibilità di IKEA.

Report sulla sostenibilità di IKEA 2020: raggiunti gli obiettivi di selvicoltura e di valutazione circolare dell’assortimento di prodotti

L’esercizio 2020 è stato impegnativo sotto molti aspetti. La pandemia ha richiesto misure straordinarie per mitigare l’impatto sul personale, sui partner commerciali e sulle comunità lungo tutta la catena del valore. Allo stesso tempo, IKEA ha continuato a implementare la sua strategia di sostenibilità a lungo termine attraverso la sua attività. I risultati chiave includono il raggiungimento dell’obiettivo di selvicoltura del 2020, la valutazione di oltre 9’500 prodotti in base al loro potenziale circolare e l’introduzione di miglioramenti lungo tutta la catena del valore per l’ulteriore riduzione dell’impatto climatico. Per maggiori informazioni in merito al report sulla sostenibilità di IKEA per l’esercizio 2020 cliccare qui.
 
*Consideriamo pienamente raggiunto un obiettivo se è stato conseguito nel complesso almeno al 98%. A causa di interruzioni o di nuovi fornitori/partner commerciali, non possiamo garantire l’adempimento al 100% in qualsiasi momento.

Informazioni sul sistema di franchising IKEA

L’attività di vendita al dettaglio IKEA è gestita attraverso un sistema di franchising con franchisee autorizzati a commercializzare e vendere l’assortimento di prodotti IKEA all’interno di determinate aree geografiche. Inter IKEA Systems B.V. è proprietaria del concetto IKEA e franchisor IKEA a livello mondiale, che affida a varie aziende IKEA anche lo sviluppo dell’assortimento di prodotti, la fornitura di prodotti e l’allestimento di soluzioni di comunicazione. Attualmente, 12 diversi gruppi di aziende sono autorizzate a possedere e gestire canali di vendita IKEA nell’ambito di contratti di franchising con Inter IKEA Systems B.V.

IKEA Svizzera in breve

Nel 1973 IKEA ha aperto a Spreitenbach il primo negozio al di fuori della Scandinavia. Oggi IKEA Svizzera gestisce nove negozi in diverse sedi. Jessica Anderen dirige l’azienda da ottobre 2019 in qualità di CEO. IKEA Svizzera impiega circa 2'800 collaboratrici e collaboratori con un fatturato annuo di circa CHF 1,1 miliardi.

Contatto

Simona Crivelli, Addetta stampa IKEA Svizzera
Müslistrasse 16, 8957 Spreitenbach

Mobile:
+41 79 439 69 92
E-Mail:
simona.crivelli@ingka.ikea.com