PH155796_MM_Header_2000x620px.jpg

IKEA Svizzera consegue un aumento del fatturato

Spreitenbach - 30-10-2018 | Impresa

Nell’esercizio scorso IKEA Svizzera ha conseguito un fatturato di CHF 1'097 milioni e, in condizioni di mercato stagnanti, ha chiuso con un incremento dell’1,7% sull’anno precedente. Nei settori commercio elettronico (+21%) e servizi (+12%) l’azienda ha segnato la maggiore spinta alla crescita. La quota delle vendite online sul risultato generale ha raggiunto il 7,7%.

Simona.jpg
“In un contesto difficile siamo stati in grado di aumentare in misura minima le nostre vendite nei negozi, mentre cresciamo in modo deciso soprattutto nelle attività online e nei servizi. Siamo molto soddisfatti del risultato e osserviamo come i nostri investimenti volti a sviluppare le competenze digitali delle nostre collaboratrici e collaboratori stanno dando i loro frutti”, sostiene la CEO Simona Scarpaleggia a commento del risultato dell’esercizio chiusosi al 31 agosto 2018.

Il cambiamento digitale risulta evidente anche dal fatto che la quota di “Click & Collect” – che consente ai clienti di acquistare prodotti in Internet e di ritirarli direttamente in negozio – è nettamente aumentata a circa 2000 ordini al mese.

Il fatturato ottenuto attraverso i servizi nel complesso è pari a CHF 33 milioni. Tale risultato, tra l’altro, è riconducibile ai prezzi più lineari dei servizi, che sono in vigore da agosto 2017.

Anche per quanto riguarda IKEA Food, l’azienda ha visto crescere il fatturato anno su anno con un +2,4%, toccando CHF 71 milioni in totale. L’hot dog vegano lanciato di recente, per quanto abbia inciso poco sul risultato annuale complessivo, mostra la coerente evoluzione dell’assortimento nella direzione di cibi sostenibili, sani e di ispirazione scandinava.
 

IKEA Svizzera pronta alla digitalizzazione
“Il modo in cui le persone fanno i loro acquisti si sta trasformando a enorme velocità per effetto della digitalizzazione, anche in Svizzera. Sappiamo che oggi già il 50% della nostra clientela, prima di recarsi in un negozio, ha visitato il nostro sito web, e per la maggioranza da un dispositivo mobile. Ciò pone l’azienda dinanzi a nuove sfide. Per questo motivo, continuiamo coerentemente a investire nella digitalizzazione e a perseguire il nostro obiettivo di rendere IKEA più accessibile. La digitalizzazione accelera i cambiamenti e al contempo favorisce la crescita futura dell’azienda”, spiega ancora Simona Scarpaleggia.


Quale azienda basata sui valori, IKEA è particolarmente stimolata alla trasformazione digitale. Pertanto IKEA Svizzera si sta adoperando assiduamente in iniziative di formazione e perfezionamento per preparare al meglio il personale alle sfide poste da un mondo degli affari di tipo digitale. In tal senso, l’azienda ha messo a punto un programma di trasformazione rivolto all’organico addetto alle vendite che acquisirà così le capacità necessarie per passare da lavori tradizionali a servizi di consulenza di interior design.
 

Crescita anche per il Gruppo INGKA

Il gruppo INGKA, cui appartiene anche IKEA Svizzera, nello scorso esercizio ha realizzato un fatturato di EUR 34,8 miliardi. Al netto degli effetti della valuta, ciò corrisponde a un incremento del 4,7% rispetto all’anno precedente.
 

IKEA Svizzera in breve

Nel 1973 IKEA ha aperto a Spreitenbach il primo negozio al di fuori della Scandinavia. Oggi IKEA Svizzera gestisce nove negozi in diverse sedi. Simona Scarpaleggia dirige l’azienda dal 2010 in qualità di CEO. IKEA Svizzera impiega circa 2800 collaboratrici e collaboratori e nello scorso esercizio ha conseguito un fatturato di CHF 1,1 miliardi.

Prodotti e Immagini

Manuel Rotzinger, Addetto Stampa IKEA Svizzera
Müslistrasse 16, 8957 Spreitenbach

Mobile:
+41 79 887 29 34
E-mail:
manuel.rotzinger@ikea.com