2019_11_VIRTUE_SH_IKEA_COS_0555_V1_LR_E-Mail_Header_600x300.jpg

IKEA Svizzera inaugura la Dream Hotline per raccogliere e condividere i sogni

Spreitenbach - 25-6-2020 | Impresa

Dopo il sonno, Sonja Berta, la Chief of Sleep di IKEA Svizzera, si occupa ora dei sogni: con la sua Dream Hotline, al numero 0800 35 65 95, propone interessanti esercizi, apposite ninne nanne o colloqui live con rinomati esperti del settore. Chi chiama può «donare» un sogno. Quelli selezionati saranno trasmessi nel corso di un apposito programma su Radio Energy, dove verranno poi brevemente commentati per il pubblico da alcuni esperti. Alla fine, tutti i sogni donati finiranno in una raccolta audio sul blog della Chief of Sleep, così come sulla sua playlist di IKEA Spotify.

Sonja Berta riveste l’incarico di Chief of Sleep presso IKEA da circa un anno. Ciò che all’annuncio poteva sembrare a molti uno scherzo ben riuscito delle Pubbliche relazioni, ha portato alla luce fino ad oggi tutta una serie di progetti e risultati concreti. Sonja Berta ha fatto comporre una ninna nanna specifica per il sonno, preparato un piccolo manifesto sul sonno, condotto interviste con esperti e durante il recente lockdown, inventato, illustrato e raccontato storielle della buonanotte per bambini. Il tutto sempre con l’obiettivo principale di trasmettere al pubblico l’importanza del sonno. Ora l’instancabile Chief of Sleep si è data la missione di aiutare la popolazione svizzera non solo a dormire, ma anche a sognare. Con la sua Dream Hotline, Sonja Berta e il suo team di creativi e comunicatori desiderano stimolare le persone a riflettere di più sui propri sogni.

Analisi e significato dei sogni a cura degli esperti

La Dream Hotline, disponibile in quattro lingue al numero gratuito 0800 35 65 95, propone a chi chiama diverse opzioni. Dopo il saluto registrato da Sonja Berta, è possibile seguire le istruzioni per fare esercizi mirati, ascoltare una ninnananna o addirittura avere un colloquio privato dal vivo con un esperto di sogni. Il team di esperti in diverse discipline dà consigli pratici per aiutare chi chiama a ricordarsi meglio o a comprendere la logica personalissima dei propri sogni. Sonja Berta desidera che le persone incontrino i loro sogni:

«Nel mio ruolo di Chief of Sleep mi vedo come una sorta di intermediaria che raccoglie il know-how di esperti, lo elabora e lo mette a disposizione del pubblico.» Sonja Berta, Chief of Sleep IKEA 
Radio Energy manda in onda i sogni «donati»

Il punto centrale della Dream Hotline è però senza dubbio la donazione dei sogni: chi chiama può infatti donare uno dei propri sogni notturni sotto forma di voicemail (e avere così anche la possibilità di vincere uno dei quattro buoni IKEA in palio del valore di CHF 500.–). Sonja Berta e gli esperti selezioneranno quindi tra i sogni così donati alcuni racconti rappresentativi che saranno poi trasmessi una volta alla settimana, dal 29 giugno al 24 luglio, su Radio Energy e infine analizzati da un esperto. Sonja Berta è sicura che questa donazione avrà un effetto coesivo:

«Con la pubblicazione, e quindi con la condivisione dei sogni e delle esperienze da parte delle persone, spero che queste riescano a rendersi conto che non sono sole. Spero che attraverso i sogni nasca qualcosa che ci accomuna, che ci consenta di comprendere il sogno come qualcosa di condivisibile e di condiviso.» Sonja Berta, Chief of Sleep IKEA 
L’analisi porterà alla nascita di una cartina del mondo dei sogni

La Dream Hotline non vuole tuttavia aiutare solamente il singolo: Sonja Berta raccoglie infatti i sogni donati per creare una raccolta audio che sarà accessibile successivamente sul suo blog e sulla playlist Chief of Sleep di IKEA Spotify. Se i sogni donati saranno sufficientemente numerosi, verranno analizzati per mettere poi a punto una cartina del mondo dei sogni in Svizzera. Nella situazione attuale, sarebbe naturalmente particolarmente interessante scoprire come cambiano i sogni della popolazione svizzera in relazione alla situazione sanitaria globale, e come quest’ultima influenza le persone nel loro subsconscio.

La Dream Hotline di IKEA Svizzera

La Dream Hotline è gratuita e a disposizione di tutta la popolazione svizzera. Si potrà parlare dal vivo con gli esperti lunedì 6, 13 e 20 luglio dalle ore 19.30 alle ore 21.30. Gli esperti di sogni sono Ilsabe von Uslar (psicoterapeuta riconosciuta a livello federale), Luca Simon (esperto di sogni lucidi, meditazione e lavoro energetico) e Andrea Stäger (formatrice in lavoro energetico e aura). Chi registra un proprio sogno per donarlo dichiara il proprio consenso alla sua eventuale selezione per la messa in onda su Radio Energy. Informazioni più esaurienti in merito sono disponibili sul Blog della Chief of Sleep.

Blog della Chief of Sleep
Blogpost sulla Dream Hotline
Lo studio sul sonno di IKEA Svizzera

Prodotti e Immagini

Simona Crivelli, Addetta stampa IKEA Svizzera
Müslistrasse 16, 8957 Spreitenbach

Mobile:
+41 79 439 69 92
E-Mail:
simona.crivelli@ingka.ikea.com